NameBench – Come trovare i server DNS migliori per ottenere una navigazione più veloce!

Prima di analizzare NameBench, il software citato nell’articolo, è bene fare alcune premesse.

Cosa sono i DNS?

I DNS (Domain Name Server) sono server che hanno lo scopo di tradurre i nomi di dominio, per esempio www.la guidainformatica.it, nei relativi indirizzi IP che individuano univocamente i server nella rete Internet dove sono ubicati.

Che compito svolgono i DNS?

Quando si digita un dominio sul browser o si clicca su un link il PC chiede al server DNS  di effettuare il processo detto di “risoluzione”: ossia individuare l’indirizzo IP del nome di dominio digitato. Il server DNS effettua una ricerca all’interno del suo database per ottenere l’indirizzo IP corrispondente al sistema ricercato e comunicarlo al computer che l’ha richiesto. In parole semplici il nome di dominio viene trasformato in indirizzo IP (un codice di quattro cifre, es. 122.142.51.74) per essere raggiunto e quindi visualizzato sul browser dell’utente.

Questo significa anche che più veloce è il tempo di risposta da parte del server DNS più veloce e stabile risulta la navigazione internet.

Ma perche i DNS effettuano il processo di “risoluzione”?

Semplice, per voi è più facile ricordare  www.laguidainformatica.it oppure 122.142.51.74?

La mente umana ricorda assai più facilmente le parole che non i numeri.

Detto ciò passiamo ad analizzare  il software.

NameBench è un software che sostanzialmente effettua  un test (Beenchmark Test) su diversi server DNS presenti in giro per la rete e restituisce all’utente il server DNS più veloce.

Vediamo come funziona.

Scaricate NameBench a questo link, avendo cura di scegliere la versione appropriata per il vostro sistema operativo (Windows, Linux, MAC).

Lanciate l’eseguibile appena scaricato per accedere subito al programma.

2009-12-17 20 55 11

Dalla schermata del programma è possibile settare alcuni parametri, consiglio di lasciare tutto come sta e passare subito ad avviare il Beenchmark Test, non  prima aver chiuso tutte le applicazioni che utilizzano internet in quanto potrebbero falsare il test.

Il test dura alcuni minuti (fino a 12) e alla fine restituisce un report dettagliatissimo in HTML nel quale sono visibili i risultati e soprattutto la configurazione raccomandata per ottenere il massimo della velocità.

Nel nostro esempio NameBench ha riscontrato come i DNS di Telecom Italia siano risultati i più veloci, suggerendoci anche gli indirizzi degli stessi (85.38.28.69 – 85.38.28.92- 85.38.28.71).

2009-12-17 20 16 30

Non ci resta a questo punto che accedere alle configurazioni di rete ed impostare i nuovi indirizzi ip.