Come rimuovere Windows 7 Repair!

By | 17/06/2011

Windows 7 Repair è un falso software di sicurezza (comunemente chiamato rogue) che infetta i PC attraverso un trojan creato ad hoc dai pirati informati per estorcere denaro.
Il falso antivirus appena infettato il pc avvia false scansioni e messaggi pop-up per far credere all’utente che il proprio sistema è infettato, allo scopo di invitarlo a comprare la finta licenza del falso antivirus.

Non acquistate nessuna licenza!

I sintomi che presenta un pc rimasto vittima di Windows 7 Repair sono:

  • sistema rallentato
  • settaggi del browser modificati
  • apertura continua di finestre pop-up durante la navigazione
  • l’impossibilità in alcuni casi di collegarsi ad internet

Come disinfettarsi.

Il tool che si è dimostrato efficace nel rimuovere Windows 7 Repair è:

Malwarebytes Anti-Malware

Disinfettarsi con Malwarebytes Anti-Malware

Scaricate eXplorer.exe Download Link sul desktop e succesivamente avviatelo e lasciate che il software effettui la scansione ed eventualmente le rimozione del malware.

n.b. se successivamente al download non riuscite a visualizzare il file appena scaricato procedete cosi:

se disponete di Windows 7 o Windows Vista cliccate sul tasto Start (in basso a sx della barra di windows) e sul campo di ricerca scrivete %userprofile%\desktop\iexplore.exe e successivamente digitate enter.

se disponete di Windows XP cliccate sul tasto Start (in basso a sx della barra di windows) e dai cliccate su esegui… e sul campo di ricerca scrivete %userprofile%\desktop\iexplore.exe e successivamente digitate enter.

Successivamente, senza riavviare il PC, scaricate TDSSKiller Download Link e come fatto in precedenza effettuate una scansione e lasciate che il software rimuova eventuali malware trovati.

Adesso scaricate Malwarebytes’ Anti-Malware sul desktop, avendo cura di rinominare il file in modo generico, per esempio:

  • mbam-setup.com
  • iexplore.exe
  • explorer.exe
  • userinit.exe
  • winlogon.exe

Successivamente procedete con l’installazione.

Avviate il software, procedete prima con l’update e successivamente effettuate una scansione in modalità “Scansione completa” del sistema.

Selezionate tutti i malware scovati dal software e cliccate su “Rimuovi selezionati”.

Ottenuto conferma che tutti i malware sono stati eliminati, potete chiudere il programma e riavviare il sistema.

Se con i software indicati sopra ancora non si riesce a far avviare Malwarebytes’ Anti-Malware procedete così:

Dirigitevi sulla cartella C:\Programmi\Malwarebytes’ Anti-Malware, da qui individuate e rinominate il file mbam.exe con uno dei seguenti nomi:

  • mbam.com
  • iexplore.exe
  • explorer.exe
  • userinit.exe
  • winlogon.exe

Se ancora nonostante ciò Malwarebytes’ Anti-Malware non si dovesse avviare, provate ad avviarlo con i diritti di Amministratore: tasto destro del mouse “Esegui come ….” e scegliete ovviamente l’account Amministratore.

Se il malware vi inibisce l’accesso ad internet e quindi all’update del software, procedete come di seguito:

Avviate Internet Explorer e dal menu cliccate prima su Strumenti e dopo su Opzioni Internet

Successivamente cliccate su Connessioni e dopo su Impostazioni LAN

Togliete il segno di spunta sul campo “utilizza un server proxy…“, cliccate su OK per confermare.

A questo punto dovreste ripristinare il collegamento internet.

In alternativa a Malwarebytes Anti-Malware sono altrettanto efficaci i seguenti tool:

Microsoft Safety Scanner

Kaspersky Virus Removal Tool

McAfee Stinger

SpyDLLRemover

Attenzione se non riuscite ad installare i software segnalati nell’articolo, leggete qui.