Categoria: p2p

IPblock -Bloccare Ip “spioni” su Ubuntu

Chi utilizza software P2P conosce (almeno spero) quanto sia importante utilizzare dei software-firewall capaci di filtrare indirizzi IP “spioni”. In ambiente Windows, Peer Guardian assolve questo compito egregiamente, tenendo lontano RIAA e MPAA e non solo, dal curiosare nei nostri computer senza permesso. E per chi come me utilizza Ubuntu? L’alternativa di Peer Guardin per

File Snatcher: ricerca link per MegaUpload e Rapidshare

FileSnatcher è un nuovo sito che consente di ricercare archivi, file video, audio, software e/o documenti in file hosting quali Rapidshare, Mediafire, Badongo, Sendspace e 4shared. Non è possibile escludere un solo file hosting dalla ricerca, ma è possibile indirizzarla verso tutti i siti supportati o verso uno soltanto. Via | c1rc0.wordpress.com

Il protocollo BitTorrent sostituito nel 2008 con uno open

Nessuna smentita. Sembra ormai confermato che The Pirate Bay, uno dei più grandi tracker BitTorrent del mondo, stia lavorando allo sviluppo di un nuovo protocollo P2P. L’obiettivo è quello di rimpiazzare il formato BitTorrent. Il nuovo protocollo segnerà il passaggio dall’estensione .torrent a quella .p2p. Perchè utilizzare questo nuovo protocollo? L’attuale protocollo BitTorrent viene sviluppato