Come rimuovere definitivamente Registry Cleaner Pro!

By | 04/01/2011

Registry Cleaner Pro è un falso software di sicurezza che si diffonde principalmente attraverso i canali P2P o visitando siti poco affidabili.
Il falso antivirus infettato il pc avvia false scansioni e messaggi pop-up facendo credere all’utente che il sistema è infettato, allo scopo di invitarlo a comprare la finta licenza del falso antivirus.

Non tentate di acquistare nessuna licenza!

I sintomi che presenta un pc rimasto vittima di Registry Cleaner Pro sono:

  • sistema rallentato
  • settaggi del browser modificati
  • apertura continua di finestre pop-up durante la navigazione
  • l’impossibilità in alcuni casi di collegarsi ad internet

Come disinfettarsi.

Il tool che si è dimostrato efficace nel rimuovere Registry Cleaner Pro è:

Malwarebytes Anti-Malware

Disinfettarsi con Malwarebytes Anti-Malware

Avviate il PC in modalità provvisoria:

-Immediatamente al termine del caricamento del BIOS, iniziare a premere ripetutamente il tasto F8 sulla tastiera. Continuare a farlo fino a visualizzare il menu Opzioni avanzate di Windows. Se si comincia a premere il tasto F8 troppo presto, su alcuni computer viene visualizzato il messaggio di errore “errore di tastiera”. Per risolverlo, riavviare il computer e provare di nuovo.

– Usando i tasti freccia di direzione sulla tastiera, scorrere le opzioni e selezionare il menu Modalità provvisoria, quindi premere Invio (Enter).

Scaricate ATF Cleaner, salvatelo sul desktop e successivamente avviatelo.

Dalla schermata principale del software cliccate prima su Select All e successivamente su Empty Selected.

Scaricate Malwarebytes’ Anti-Malware sul desktop, avendo cura di rinominare il file in modo generico, per esempio:

  • mbam-setup.com
  • iexplore.exe
  • explorer.exe
  • userinit.exe
  • winlogon.exe

Successivamente procedete con l’installazione.

Avviate il software, procedete prima con l’update e successivamente effettuate una scansione in modalità “Scansione completa” del sistema.

Selezionate tutti i malware scovati dal software e cliccate su “Rimuovi selezionati”.

Ottenuto conferma che tutti i malware sono stati eliminati, potete chiudere il programma e riavviare il sistema.

Se il malware inibisse l’avvio di Malwarebytes’ Anti-Malware, scaricate ed avviate uno dei seguenti tool per sbloccarne l’avvio:

Rkill.com
Rkill.exe
iExplore.exe
rkill.scr
uSeRiNiT.exe
WiNlOgOn.exe

Se con i software indicati sopra ancora non si riesce a far avviare Malwarebytes’ Anti-Malware procedete così:

Dirigitevi sulla cartella C:\Programmi\Malwarebytes’ Anti-Malware, da qui individuate e rinominate il file mbam.exe con uno dei seguenti nomi:

  • mbam.com
  • iexplore.exe
  • explorer.exe
  • userinit.exe
  • winlogon.exe

Se ancora nonostante ciò Malwarebytes’ Anti-Malware non si dovesse avviare, provate ad avviarlo con i diritti di Amministratore: tasto destro del mouse “Esegui come ….” e scegliete ovviamente l’account Amministratore.

Se il malware vi inibisce l’accesso ad internet e quindi all’update del software, procedete come di seguito:

Avviate Internet Explorer e dal menu cliccate prima su Strumenti e dopo su Opzioni Internet

Successivamente cliccate su Connessioni e dopo su Impostazioni LAN

Togliete il segno di spunta sul campo “utilizza un server proxy…“, cliccate su OK per confermare.

A questo punto dovreste ripristinare il collegamento internet.

In alternativa a Malwarebytes Anti-Malware sono altrettanto efficaci i seguenti tool:

Kaspersky Virus Removal Tool

McAfee Stinger

SpyDLLRemover

Attenzione se non riuscite ad installare i software segnalati nell’articolo, leggete qui.